mercoledì 10 agosto 2016

SELFIE BROOM, LA SCOPA CHE SCATTA SELFIE


Ciao a tutti/e,
siamo tutti vittime dei selfie! Si, ci siamo cascati tutti almeno una volta, a scattarci una foto con la fotocamera anteriore dello smartphone, o guardandoci negli specchi di bagni, ascensori, specchietti retrovisori di auto etc etc.
Molti sono dipendenti da questa mania, ahimè, vorrebbero scattare selfie sempre, mentre si lavora, a mare, mentre si partorisce(è successo fidatevi), su navi, aerei, ovunque. L'unico momento in cui non ci scattavamo foto era mentre spazzavamo la casa...finora!

Fino ad adesso, perché qualcuno, si è inventato la selfie broom, la scopa che scatta selfie. A dire il vero, definirlo solo un attrezzo scatta foto è un pò riduttivo vi spiego perché.
Innanzitutto ha una specie di cavalletto alla base, proprio dove c'è il "tuppillo" per spazzare. Questo, serve per permettere di tenere in piedi e ferma la scopa, quando si è finito di pulire. In tal modo, non si graffiano i muri dove la si poggia ed inoltre, c'è il vantaggio che difficilmente cade a terra.
Non è tutto(e qui viene il bello), in quanto, nella parte superiore, c'è una specie di supporto, dove ci si può inserire una paletta per raccogliere i rifiuti ma, dove ci si può inserire tranquillamente anche uno smartphone e scattarsi foto mentre si...spazza!
Proviamo ad immaginare le scene, gente che raccoglie rifiuti e fa foto con bocca da gallina(per le donne), o saluto da scimpanzé(per i maschietti). O magari, con uno sfondo giusto  alle spalle, mentre si pulisce, si può far credere di stare a mare, allo stadio, in montagna, in qualsiasi posto del mondo.

Questo nuovo aggeggio "super tecnologico" lo si può prenotare sulla oramai famosissima piattaforma Kickstarter, a soli 25 dollari. L'inventore, punta a raccoglierne 15.000 per iniziare a produrla su scala industriale.
Un simpatico oggetto per maniaci dei selfie. E pensare che la scopa, da bambino, la utilizzavo per immaginarmi cantante, o la riciclavo come fucile per fare la guerra con i miei vicini di casa. Qualche volta, le ho pure prese quando sono stato discoletto, ah no, quello era un battipanni, speriamo che resti tale, almeno quello.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento