giovedì 16 gennaio 2014

ADOTTI UN CANE? NON PAGHI LA TARES

 
Ciao a tutti/e,
finalmente buone notizie per gli amanti degli animali e per chi desidera risparmiare sulle tasse.
Andiamo con ordine! Come tutti sanno, quest'anno, a parte tutti i tributi di sempre, dovremo pagare la Tares la tassa su rifiuti e servizi. Naturalmente, questo tributo, non è molto amato dagli italiani. In compenso, la maggior parte dei nostri connazionali, amano gli animali.

E qui arrivo alla notizia, in pratica, alcuni comuni stanno cercando di stabilire di non far pagare la Tares a chi adotta un cane dal canile.
Il primo comune ad avere avuto questa idea, quasi per scherzo, è stato Solarino, in provincia di Siracusa.
Sta adottando questo provvedimento, per far fronte ai costi che un cucciolo ha, per stare nel canile municipale: 1500 euro circa ogni anno.
Da qui l'idea: ami i cuccioli, fai qualcosa per loro, non paghi un tributo "odioso" e il comune risparmia.
Si è calcolato, che in alcuni comuni, si spende  più per i migliori amici dell'uomo, che per le famiglie.
Naturalmente, chi decide di aderire a questo progetto, sarà sottoposto a criteri molto rigidi. Solo chi ama veramente i cuccioli ne potrà prendere uno ed inoltre sarà obbligato a ricevere per due volte all'anno la visita dei vigili urbani che controlleranno come viene trattato il cane.
Anche altri piccoli comuni stanno studiando il modo per imitare il comune siracusano.

A mio avviso, quella del comune siciliano, è stata un idea ottima, quasi rivoluzionaria. Nel senso: il contribuente, che decide di assumersi la responsabilità di adottare un cagnolino, fa tante cose belle, sia per il bene suo, del cucciolo e della comunità, non pagando la tassa, facendo risparmiare costi altissimi al comune e dando una casa al piccolo ospite.
Soprattutto, cosa più importante, in cambio riceverà l'amore gratuito del cuccioletto che sarà per sempre grato al suo nuovo amico/padrone.
Voi invece cosa ne pensate? Fatemi sapere.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento