lunedì 2 febbraio 2015

RUBANO PER FAME E I CARABINIERI PAGANO IL CONTO


Ciao a tutti/e,
spesso le forze dell'ordine italiane sono molto bistrattate. Si dimentica molto spesso che, tra le loro fila ci sono stati eroi, nostri compatrioti che hanno portato in alto la bandiera non solo del nostro paese ma dell'umanità.
Quando penso a questi non posso non pensare al grande eroe Salvo D'Acquisto, il carabiniere che salvò parecchi italiani, al prezzo della sua vita a soli 24 anni, durante la seconda guerra mondiale.
Potremmo elencare tantissimi esempi di questo genere.
Anche ai nostri giorni ci sono uomini, nel corpo dei carabinieri(e non solo a dire il vero) che sono capaci di gesti di umanità incredibili.
Per diventare patrioti ma, soprattutto per essere uomini, basta compiere dei gesti a volte semplici, pensando al bene degli altri senza badare alle conseguenze, ne alle critiche che si va incontro.

E' il caso di due carabinieri italiani che prestano servizio presso Telese Terme in provincia di Benevento.
Per tagliare corto, racconto subito la loro storia.
La settimana scorsa, due donne con quattro figli a carico, sono uscite a fare la spesa, per dare da mangiare a 4 bambini loro figli.
Una volta recatesi al supermercato, hanno notato che non avevano soldi. Purtroppo, capita sempre più spesso nel nostro paese, di non avere nemmeno gli spiccioli per acquistare qualcosa da mettere sotto i denti. I posti di lavoro, diminuiscono sempre di più ed aumenta in maniera esponenziale la disoccupazione.
Non avevano soldi le due poverette, ma i figli piccoli di fame stavano crepando.
La fame, purtroppo, porta a fare cose, che non si pensa nemmeno di essere capaci di fare. Quindi rubano 4 hamburger.
Quattro, uno a testa per i piccoli, nulla per loro.
E' risaputo che, chi non è ladro, pur volendo e impegnandosi, non è capace di rubare nulla. Il direttore, nota queste due poverette che vanno via senza pagare e chiama le forze dell'ordine.
Si presentano i due carabinieri suddetti che, con le telecamere a circuito chiuso, riescono a capire chi sono le "ladre".
Vanno a prenderle fino alla loro casa e quando bussano alla porta...intravedono i 4 marmocchi affamati che avevano appena consumato il pasto, se cosi lo si vuole chiamare.

Parlano con le donne, le guardano negli occhi e capiscono che è solo povera gente vittima della nostra epoca, di questa crisi economica che non passa, non va via, ne viene cacciata da chi di dovere.
Loro sono carabinieri, la loro divisa è gloriosa, va onorata, se non con gesti eclatanti, almeno con un atto da uomini veri, che hanno un cuore che batte in petto.
Non possono arrestare le due mamme, ma nemmeno permettere un furto, quindi, pagano loro i quattro hamburger di un costo totale di 6,59 euro, lo stesso prezzo di quando vanno al bar a prendere un aperitivo.
Non solo, mettono in contatto le due famiglie, con il banco alimentare che, provvederà a breve a dare una piccola scorta di viveri per sfamare se stesse ed i bambini.

I due, hanno subito anche qualche critica, in quanto non hanno punito un furto. A mio modesto parere hanno dimostrato una nobiltà di cuore tale, da capire che le due signore hanno commesso questo reato non per arricchirsi e nemmeno per sfamarsi loro. Solo per dar da mangiare ai loro figli per non farli denutrire. Hanno prelevato dal supermercato del cibo per sopravvivere. Solo chi l'ha provata, sa che la fame è la vera bruttezza, il vero scandalo dell'umanità.
I due hanno onorato la loro divisa ed hanno dimostrato a tutti che un paese migliore di quello che abbiamo possiamo ricostruirlo, basta volerlo ed avere un cuore in petto che batte come quello dei due carabinieri.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento