martedì 1 aprile 2014

DOPO MARIUS UN ALTRA STRAGE ALLO ZOO DI COPENAGHEN


Ciao a tutti/e,
purtroppo altri omicidi di animali sono avvenuti allo zoo di Copenaghen. Il famoso giardino zoologico, il cui direttore è il signor Straede.
Questa sottospecie di direttore già qualche settimana fa, ha disposto di uccidere Marius la giraffa di 18 mesi. Diede come motivazione di quell'assassinio, le regole europee sugli zoo che stabiliscono di evitare la consanguineità.
Si preoccupava che la povera giraffa si accoppiasse con suoi simili della stessa famiglia.
Le leggi europee, di sicuro prevedono di non far accoppiare animali consanguinei ma, assolutamente non impongono di ammazzarli.
Premesso questo, bisogna anche sottolineare il modo in cui ammazzarono il piccolo Marius, animale affabile con tutti i visitatori dello zoo.
Il suddetto direttore, organizzò uno spettacolo assurdo, dove la giraffa venne sparata, sezionata e data in pasto ai leoni davanti agli ospiti del giardino zoologico, bambini compresi.
Un discorso a parte, andrebbe fatto a quei "bravi" genitori che hanno permesso ai loro figli di assistere a quel tragico spettacolo. Poi ci lamentiamo che vengono su generazioni di pazzi da quelle parti.

Questa volta è stato il turno dei leoni. Straede ha fatto fuori con la pratica dell'eutanasia ben 4 leoni, 2 ormai anziani e 2 cuccioli.
Vi lascio il virgolettato delle motivazioni che il suo portavoce ha dato per queste uccisioni: "A causa del comportamento naturale dei leoni, abbiamo dovuto scegliere l'eutanasia per gli anziani e per i due piccoli che non erano abbastanza cresciuti da sopravvivere da soli e che inevitabilmente sarebbero stati uccisi dal nuovo maschio. Sono stati soppressi perché non si è riusciti a collocarli altrove."
In pratica hanno ammazzato due leoni anziani e due leoncini per far posto ad un leone giovane, in età riproduttiva per metter su un nuovo branco.
Dico: siamo pazzi? Uccidi la giraffa per non farla riprodurre, poi ammazzi i leoni per far figliare le leonesse con un altro leone più giovane!?!
La cosa più giusta da fare per la giraffa e per i due felini sarebbe stata darli ad altri zoo.

Questo direttore rasenta la follia. Non riesco a spiegarmi perché l'abbiano scelto come responsabile di una struttura importante come il giardino zoologico della capitale danese. Non mostra nemmeno doti imprenditoriali o di gestione. Poteva vendere gli animali(il commercio di animali è una cosa che detesto ma se l'alternativa è ammazzarli..) o scambiare i leoni con qualche altro animale, considerando che c'erano due cuccioli innocenti che sarebbero cresciuti.
In alternativa avrebbe potuto metterli in un altra zona dello zoo. E chissà quante altre soluzioni ci sarebbero state se solo fosse stato in grado di mettersi a pensare per qualche ora. Evidentemente non è in grado di ragionare o semplicemente è solo un assassino.
La cosa che mi meraviglia è che questi eventi sono accaduti in un paese civilissimo, preso ad esempio da tutti, qual è la Danimarca.
Spero solo che gli animalisti inizino a protestare e che mettano quest'uomo poco umano, nelle condizioni di non nuocere più gli animali dello zoo.
Infine mi chiedo: se un tizio del genere è in grado di fare questo ad animali innocenti ed indifesi, cosa sarà in grado di fare ad un suo simile adulto? Meditate gente, meditate...
A presto.
Lo zoo uccide quattro leoni: "Troppo deboli e dobbiamo fare posto a un nuovo br

1 commento:

  1. Cosa aspettano le autorita'a cacciare questo personaggio?

    RispondiElimina