martedì 2 settembre 2014

CI SONO FERIE ANCHE PER IL CONTRABBANDIERE


Ciao a tutti/e,
l'estate è tempo di ferie e vacanze anche se, quest'anno, di estate ne abbiamo avuta poca...almeno finora!
Dicevo tutti hanno diritto alle ferie, impiegati, braccianti, professionisti e...contrabbandieri di sigarette!
Si, ho saputo che nella mia amata Napoli è stato trovato, in una non meglio precisata via, un cartello con su scritto: Chiuso per ferie dal 15 al 20 agosto, firmato...il contrabbandiere.

Ad essere sincero, quando sono venuto a conoscenza di questo fatto, non sapevo se indignarmi o ridere.
E' vero,  in questo paese ci sono dei problemi molto più seri.
Sicuramente, l'uomo in questione è meglio che venda sigarette piuttosto che vada a fare altro però, qui...sembra un film comico.
La notizia è apparsa su molti quotidiani, cartacei ed in rete.

Ora dico: capisco la disoccupazione, la crisi economica ed anche che il "contrabbandiere" non ha danneggiato nessuno con la sua "attività" ma, siamo arrivati davvero così in basso in Italia? Anche da il diretto interessato, non poteva almeno mantenere il segreto per quel che riguarda il suo "lavoro"?
Un ultima considerazione mi resta da da fare: questo mestiere rende a tal punto, da potersi permettere una piccola vacanza?
Chissà, magari farà parte anche lui del 50% degli italiani che quest'anno ha visto il mare col binocolo.
O forse si sarà divertito più di tutti, sia per la villeggiatura che per la popolarità avuta con questo gesto.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento