lunedì 22 giugno 2015

LOTTA CONTRO LE ZANZARE: 500 EURO DI MULTA PER CHI NON LE COMBATTE!

Ciao a tutti/e,
qualche giorno fa ho scritto un post sui rimedi per combattere le zanzare in quanto, in questo periodo, c'è letteralmente un invasione delle fastidiose "insette"!
Si sa, l'invasione dev'essere combattuta, sennò si soccombe, veniamo punti, crescono le bollicine che prudono e noi ci esauriamo. 
La guerra è guerra e non conosce regole anche se, il comune di Montebelluna, in provincia di Treviso, qualcuna ne ha messa ed anche severa.

Ha stabilito infatti che, chi non combatterà le zanzare(inteso come evitare che nascano e si riproducano), potrà subire un ammenda che va da 50 a 500 euro.
L'ordinanza che il comune di Montebelluna ha pubblicato, vale fino al 31 ottobre ed è rivolta a tutti i cittadini, amministratori condominiali e proprietari di attività industriali, artigianali e commerciali, per tutti insomma.
La responsabilità di vigilare ed emettere multe è della polizia locale.
L'ordinanza prevede che: è obbligatorio pulire e chiudere ermeticamente con reti gli oggetti dove si creano ristagni d'acqua. Bisogna svuotare i sottovasi e i piccoli abbeveratoi per animali. E' obbligatorio svuotare gli innaffiatoi.
E' vietato abbandonare contenitori in parti private o pubbliche dove può accumularsi acqua. Ovviamente, non si potranno tenere riempiti.
Non si potranno introdurre nelle fontane private pesci larvivori. Per rendere l'idea, il pesce rosso appartiene a questa specie.
Per farla breve, non si potranno fare tutte quelle cose che permettono alle zanzare di posare le uova e riprodursi.

Certamente è una buona idea, anche perché, a volte, le zanzare(l'ordinanza è mirata a combattere le zanzare tigre) possono essere pericolose oltre che fastidiose. Chissà se qualche altro comune seguirà questo esempio.
Le multe possono essere davvero salate!
La guerra ha inizio quindi preparatevi perché non ci si può tirare indietro. Se vi serve un aiuto andate sui miei rimedi per combattere le zanzare chissà che non riusciamo a vincerla e a risparmiare qualche euro.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento