venerdì 17 luglio 2015

ELEFANTE CADE E VIENE SOCCORSO DAI SUOI AMICI


Ciao a tutti/e,
chi più e chi meno siamo stati tutti al circo almeno una volta. E sono sicuro che abbiamo ammirato quegli animali che giocano e si esibiscono in numeri spettacolari. Poi crescendo ci interroghiamo sul fatto se è giusto o meno sfruttare in questo modo questi piccoli cuccioli.
Beh, a volte chiamarli animali è un arma a doppio taglio. Infatti, se li si chiama cosi perché sono bestie siamo totalmente fuori strada, se invece perché hanno una coscienza e dei sentimenti, allora si può accettare il termine.
Anche perché poi, i suddetti sono capaci di gesti di straordinaria...umanità!

Sono rimasto impressionato molto da una notizia pubblicata sul giornale on line Leggo.it(dove c'è il video). In pratica, in un circo in Bielorussia, un elefante stava eseguendo uno dei suoi fantastici numeri. Si sa, gli animali in questi posti sono davvero addestrati bene. Fanno il loro "dovere" pur non essendo apprezzati pienamente da chi li educa.
Nel caso del nostro elefantino stava su due piedi sui seggiolini. Camminava, su quegli sgabelli e saltellava addirittura, quando d'improvviso, si muovono da sotto e cade in maniera anche pesante.
E sfido! Il piccolo è dolce ed è bellissimo, ma pesa tanto, quindi cade rovinosamente e fa fatica ad alzarsi. Il pubblico resta ammutolito, c'è qualcuno che grida di paura e gli addestratori corrono quando improvvisamente scattano i suoi amici elefanti che vanno a soccorrerlo e cercano ad aiutarlo a rialzarsi.

Dalle notizie che si hanno il piccolo non ha subito danni, anzi è pronto per tornare a "lavorare".
Anche se poi ci sono alcune considerazioni da fare, in primis: è giusto che questi animali vengano sfruttati così?
Hanno dimostrato persino di credere nell'amicizia forse persino più degli uomini.
Sono sicuro che in quel circo vengono trattati con amore ma è sempre così?
O forse sarebbe più giusto fare almeno più controlli affinché ci si assicuri che gli animali che popolano un circo vengano trattati bene?
Non so se sia giusto o meno farli lavorare in questi posti, ma ho la certezza che meritano di essere trattati con dignità, in caso contrario è l'uomo che si comporta da bestia.
Quasi sempre sono amici trattiamoli da tali.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento