martedì 28 giugno 2016

BOOK AND BAD, L'OSTELLO BIBLIOTECA


Ciao a tutti/e,
leggere fa bene ed è bello! Di certo, non ho fatto la scoperta dell'America dicendo questo ma, anche secondo studi, la lettura fa bene alla mente e rilassa il fisico. Mente sana in corpo sano si dice. Leggendo si fanno nuove esperienze, si imparano tante cose e si cresce poi con la convinzione delle proprie idee. Tutto ciò serve ad essere uomini o donne migliori che, pensano con la propria testa e che fanno ciò che davvero desiderano. Bisogna sempre incoraggiare alla lettura. Ma la situazione nel mondo non è poi così grave, sono ancora in tanti coloro che amano immergersi in un buon libro e il desiderio di molti è quello di vivere giorno e notte in una grande biblioteca.

In Giappone, a Tokyo per la precisione, questo sogno di tanti, da qualche mese è diventato realtà: sono stati creati infatti i book and bed, gli ostelli biblioteca.
Chi ha avuto questa idea rivoluzionaria è stata la casa editrice Shibuya Publishing & Booksellers che ha creato un vero e proprio hotel biblioteca, con 1.700 libri scritti in inglese e giapponese, che stanno aumentando sempre di più e si stima arriveranno a 3.500 in poco tempo.
L'ostello è strutturato con degli enormi scaffali alti fino al soffitto e dei divanetti all'esterno per chi legge di giorno. Inoltre, tra gli scaffali, ci sono delle entrate che portano a delle piccolissime stanze dove c'è un letto, un cuscino ed una lampada dove ci si può stendere a leggere un buon libro e se si vuole, anche passare la notte in biblioteca a dormire, o a cambiare libri di continuo.
Il costo è anche molto contenuto, in quanto, per stare in questo posto da sogno per gli amanti della lettura bastano solo 45 euro circa.
Inoltre, ci sono anche bagno e docce in comune e se si vuole, dei piccoli fornellini per cucinarsi qualcosina.

Un idea innovativa ed anche molto suggestiva, per far si, che gli amanti della lettura realizzino il desiderio di vivere per qualche giorno in una biblioteca a contatto con libri di tutti i generi.
Un ultima cosa: l'ostello è fornito anche di un collegamento wi fi per 24 ore al giorno. Non si sa mai che qualcuno volesse leggere qualche e-reader, ma si sa, chi è abituato a carte ed inchiostro, difficilmente si porterà tablet, pc o cellulare in un luogo come questo.
Chissà che un giorno, anche in Italia, qualcuno non imiti questa idea e regali anche a noi un luogo da favola come questo.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento