venerdì 15 luglio 2016

IL MINUTO CHE DURA 61 SECONDI


Ciao a tutti/e,
in questi giorni mi è venuta in mente una battuta che facevamo da bambini, quando un adulto ci rimproverava dopo aver fatto una marachella e ci diceva: "Allora?" e noi scugnizzi rispondevamo: "60 minuti!" e se l'adulto era un buontempone, ci diceva a sua volta: "Ed al minuto?" e noi, li pronti a replicare: "60 secondi!"
Già, perché un ora è composta da 60 minuti ed un minuto da 60 secondi...non fa una grinza!
Non sempre è così!

Il 31 dicembre infatti, il giorno durerà un secondo in più e come di conseguenza anche l'anno 2016.
Niente paura sarà solo un aggiornamento degli orologi atomici. 
Stiamo parlando del secondo intercalare che è un adattamento del tempo coordinato universale all'ora naturale. In pratica, si calcola il tempo con orologi atomici precisi al miliardesimo di secondo che hanno un margine di errore di massimo un secondo ogni 400 mila anni. 
Quando nacquero gli orologi atomici negli anni '60, la terra ruotava più velocemente di oggi(si è rallentata di pochissimo a dire il vero), di conseguenza, di tanto in tanto bisogna aggiornare gli orologi.

Certamente per i non studiosi, un secondo in più o in meno all'anno non cambia nulla ma, per gli apparati scientifici super tecnologici, potrebbero esserci delle conseguenze disastrose.
Porto l'esempio del professor Gambis, astronomo dell'Osservatorio di Parigi: "Basti pensare che un satellite si muove a 7 km al secondo. Un secondo di ritardo è sufficiente a non consentirci di trovarlo dove crediamo si trovi".
Bisogna anche aggiungere che potrebbero(ma è difficile perché sembra si sia corso già ai ripari) esserci conseguenze sui social ed in rete, come già è accaduto negli scorsi secondi intercalari.

Già, perché con quello del 31 dicembre stiamo parlando del ventiseiesimo secondo intercalare della storia. Statisticamente ne abbiamo uno ogni 18 mesi circa e le date di questo "evento" solitamente sono il 30 giugno o il 31 dicembre.
Il primo secondo intercalare venne introdotto il 30 giugno 1972. Vi elenco sotto tutte le date(confesso che le ho prese dal sito Wikipedia):

- 30 giugno e 31 dicembre del 1972
- 31 dicembre 1973
31 dicembre 1974
31 dicembre 1975
31 dicembre 1976
31 dicembre 1977
31 dicembre 1978
31 dicembre 1979
30 giugno 1981
30 giugno 1982
30 giugno 1983
30 giugno 1985
- 31 dicembre 1987
31 dicembre 1989
31 dicembre 1990
- 30 giugno 1992
30 giugno 1993
30 giugno 1994
- 31 dicembre 1995
- 30 giugno 1997
- 31 dicembre 1998
31 dicembre 2005
31 dicembre 2008
- 30 giugno 2012
- 30 giugno 2015
- 31 dicembre 2016

Niente di catastrofico è tutto sotto controllo insomma. Un evento che accade spesso. L'unica cosa è che su alcuni orologi, all'orario fatidico uscirà scritto 23:59:60.
Per noi non studiosi, c'è solo l'accortezza di dire ai più piccoli, in caso di rimprovero: "Al minuto 61 secondi...ma solo per oggi!"
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento