mercoledì 3 agosto 2016

IL NOPHONE: LO SMARTPHONE CHE NON HA NESSUNA FUNZIONE


Ciao a tutti/e,
alzi la mano chi riesce a stare un giorno senza il suo smartphone! Ahi, siamo in pochi a quanto pare.
Eh lo so, diventa sempre più difficile stare senza i telefonini di ultima generazione, quasi ci si sente persi, si resta quasi fuori dal mondo. Qualunque sia la tua età, senza il telefonino sei come su un isola deserta.
Come tutte le cose che si utilizzano troppo spesso(la media di 6 o 7 ore al giorno), con il tempo, l'utilizzo dello smartphone diventa poi una dipendenza. E le dipendenze non sono mai positive perché poi è difficile uscirne e l'individuo non è più libero.

C'è qualcuno però, che ha pensato di inventare il nophone. Dal nome, si potrebbe pensare ad un device di ultimissima generazione che fa persino il caffè. Assolutamente no! Con questo apparecchio, non ci si collega ad internet, non si inviano mms, ne sms e nemmeno si possono fare telefonate.
Si, avete letto benissimo, non si può chiamare nemmeno un amico per due chiacchiere.
Questo apparecchio consiste in un semplice pezzo di plastica con la forma di smartphone, che è concepito per combatterne la dipendenza.
Tutto si basa sul fatto che, durante la giornata, chi soffre di questa dipendenza tende ad avere tra le mani il cellulare per ore ed ore. Di conseguenza con questo "aggeggio" piano piano ci si abitua a fare a meno del suddetto smartphone.

Ad oggi è in fase di sperimentazione per renderlo più simile possibile ad un vero e proprio telefono e si stanno raccogliendo fondi sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter per produrlo su scala industriale.
Il costo al momento è di circa 12 dollari, ma c'è anche una versione selfie che costa 18 dillari. Quest'ultima consiste nell'applicare uno specchietto sulla base del cellulare e...ci si può specchiare tranquillamente e volendo anche far finta di scattare qualche foto.

Bisogna dire che potrebbe essere un buon rimedio per aiutarci a tornare alla vita reale. La dipendenza da queste tecnologie sta diventando troppo elevata.
Personalmente, sin dai primi telefonini che ho avuto mi sono dato una semplice regola: per un giorno a settimana dimenticare appositamente il telefonino e stare libero e distaccato da tutto e da tutti. Se voglio qualcuno, me lo vado a cercare come facevo da ragazzo. In fondo, se conosci bene una persona, puoi persino trovarla nei posti che frequenta abitualmente e magari beccarlo mentre fotografa un aperitivo.
Lo so, sono un pò antiquato, ma ho sempre pensato che la mia libertà non ha prezzo.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento