venerdì 27 settembre 2013

W LA SCUOLA!


Ciao a tutti/e
da qualche giorno è iniziata la scuola. Eehhh..che bellissimi ricordi! Chi di noi, superati i trent'anni, non vorrebbe tornare indietro nel tempo? Quanti non vorrebbero tornare ad essere senza pensieri, come in quei magnifici anni? Tutti, passata una certa età, vorremmo tornare tra i banchi di scuola.

Però gli stessi che vorrebbero ritrasformarsi in giovani alunni, dimenticano le marrachelle che facevano(me compreso) per non andare a scuola, non essere interrogati, non studiare e chi più ne ha più ne metta. Ed ora che facciamo? Come ci comportiamo? Attacchiamo i nostri figli o i giovani perché non fanno altro che ripetere le nostre gesta eroico-scolastiche.

Pensate per un attimo, tornare nei nostri vecchi istituti, con le tecnologie moderne, quante ne potremmo combinare? Parlo di me, ma anche di voi!
A volte mi fermo a pensare, cosa avrei potuto fare con i telefonini, internet e tant'altro?
La tecnologia è un arma a doppio taglio, la puoi utilizzare per formarti o anche per combinarne di mille colori.

Cosi avrà pensato un alunno di una scuola, in un determinato posto del mondo, che annoiatosi di restare in classe..ha fotografato la lavagna e se n'è uscito dicendo che avrebbe ristudiato con calma la lezione da casa al pc! Ovviamente se n'è andato davvero a fare di meglio!
E che fantasia ha avuto quel giovanotto faccia tosta, che ha giustificando un assenza dicendo che pensava che il giorno prima..era domenica!
E' sempre domenica per chi non va a scuola!
Altro fantasista è quella mente geniale che nel momento dell'interrogazione, ha intimato al professore che avrebbe parlato solo in presenza del suo avvocato. Peccato che non c'è venuta in mente a noi delle vecchie generazioni.

La scuola però non è solo prof e lezioni noiose, non è solo compiti a casa o esami universitari, è anche tanto altro.
Lo studio è anche giovinezza e bei ricordi, marrachelle ed amicizie, primi amori e promozioni, soddisfazioni e prime uscite.
In fondo lo sgobbare per studiare, è un investimento sul futuro. E' una fatica per cui vale la pena impegnarsi, è un modo per crescere in compagnia.
Si acquisiscono gli strumenti giusti ed indispensabili per diventare adulti ed affrontare la vita nel modo giusto. Si conquista la possibilità di vivere bene con gli altri, di scoprire che, quasi sempre la differenza è arricchimento. Si comprende che restando puri come bambini, e limpidi come i ragazzi aiuta a restare se stessi. Ogni persona è un arricchimento per il mondo intero.
Un lavoro di squadra il cui obiettivo è migliorare la propria vita e quella degli altri.
E mi permetto di dare un consiglio ai giovani che vanno alle superiori ma anche a quelli che frequentano l'università: godetevi intensamente tutti i momenti, perché sono gli attimi che avrete desiderio di rivivere tra qualche anno.

Auguro agli studenti un bellissimo anno scolastico pieno di soddisfazioni ed ai genitori tanta, tanta, ma tantissima pazienza di accogliere con un sorriso la meravigliosa esuberanza dei loro figlioli.
Buona scuola a tutti, mi raccomando, migliorate il mondo..
A presto..

1 commento:

  1. Woooow che belle parole *~* sono in 1 superiore e come la maggior parte me ne frego.... Ma dopo aver letto ci ho ripensato

    RispondiElimina