mercoledì 1 giugno 2011

ALIENI ESISTONO?

Ciao a tutti/e,
navigando qua e la per internet, leggendo alcuni forum ho notato che è qualche mese, o meglio qualche anno che non si parla d'altro che di ufo, alieni e 2012(che parlerò in un altro post)!
Questi 2 temi appassionano la maggior parte delle persone e a dire il vero anche io seguo le novità riguardanti gli argomenti suddetti.
Ovviamente cerco di seguirli con interesse perchè sono affascinanti teorie(alcune) ma anche con una certa obbiettività, ascoltando e leggendo le varie ipotesi, ma comunque cercando di farmi una mia idea frutto della mia intelligenza(poca o molta che sia).
Per ciò che riguarda gli ufo e gli alieni che guidano questi mezzi ultratecnologici, beh, ho notato che, ne parlano davvero tutti: governi che hanno aperto i loro file segreti, trasmissioni televisive, addirittura la chiesa che di solito su certi argomenti resta abbottonata sembra che tramite qualche vescovo(qualche anno fa) abbia indicato che è possibile che ci sia vita su altri pianeti. Vita intelligente si intende.
Già, perchè per quel che ne so vita su altri pianeti sia nella nostra galassia che fuori sia stata trovata sotto forma di micro batteri.
Si sa i batteri sono molto resistenti.
In effetti si è scoperto che sulla Luna e su Marte c'è acqua, di conseguenza(logica?) c'è anche la vita.
Il nostro satellite è stato anche bombardato dalla NASA circa un anno e mezzo fa e di li ne sono uscite tracce d'acqua.
Personalmente penso che ci siano varie ipotesi, ma sono quasi sicuro che esista vita su altri pianeti.
Sia sotto forma di batteri che intelligente(più tecnologica e non).
Mi spiego, noi sulla terra siamo abituati ad avere le nostre convinzioni ed è difficile poi cambiare le nostre idee. Faccio un esempio: noi cerchiamo forme di vita che per vivere hanno bisogno di determinati elementi, io invece dico: se poi ci sono esseri che hanno bisogno di altro per vivere?Noi ad esempio abbiamo bisogno di aria mentre loro di un qualsiasi altro elemento!
Quindi già qui forse qualche piccolissimo errore(se la mia teoria è corretta) lo stiamo già commettendo!
Certamente ci sono altri problemi di tipo logistico come ad esempio la durata del viaggio; in tal caso se gli alieni avessero vita più lunga della nostra? O metodi tecnologici per trovare scorciatoie spazio temporali? O magari ci copiassero(a noi? con le tecnologie che avrebbero) e magari mandassero delle sonde? E magari sono proprio le sonde che le persone avvistano, quando vedono luci in cielo la notte o addirittura veicoli volanti. Ecco forse perchè queste entrano nell'atmosfera terrestre e vanno via cosi come sono venute!
Ovvio che il tutto potrebbe anche essere frutto di tecnologia umana, o fenomeni naturali terrestri!
Certo è anche riduttivo dire che, tra miliardi di galassie, miliardi di miliardi di stelle, con miliardi di miliardi di miliardi di pianeti che orbitano attorno siamo l'unica specie intelligente(?) nell'Universo.
Voi cosa ne pensate?se volete commentate pure.
Ciao, alla prossima

2 commenti:

  1. vorrei dare una mia personale opinione in questione.

    1). il 99% delle persone immagina gli alieni come nostri simili. mi spiego: tutto quello che noi immaginiamo lo creiamo in base al vero. esempio alieni con tre occhi o magari con antenne o 1 occhio. ( tutte le cose che ho elencato esisto nella realtà e in natura, ma nella nostra immaginazione li storpiamo modificandoli a nostro piacimento.)ma chi c'è lo dice a noi chi gli alieno sono formati di una qualche tipo di essenza o materiale a noi sconosciuto oppure visibile?

    2). facile dire dove c'è acqua c'è vita.... ma ragionate bene. (dove c'è acqua c'è vita per in nostro sistema vitale terrestre ed ovviamente si rispecchia con le nostre teorie. ma è anche possibile dire dove c'è metano liquido o fosforo liquido oppure qualche altro elemento che in natura esiste ma che non è del nostro sistema solare. (C'è VITA)

    3). noi consideriamo l'universo un entità reale quanto possibile nella sua infinità. ma chi c'è lo dice a noi che l'universo a dei confini o no? (TEORIE) e se l'iniverso avesse dei confini??????

    4). se nella realtà esistessero degli universi paralleli?????

    5). noi speriamo sempre che gli alieni siamo pacifici. ma chi ci dice invece che sono tutt'altro. ragionate un po': se noi avessimo i mezzi e la possibilità tecnologica avanzata tale da poterci fare arrivare su altri pianeti, ci accontenteremmo solo di salutarli???? certo che essendo così evoluti (NOI) ne faremmo degli schiavi. basta guardarci nel mondo e nella storia per capire cosa realmente ne faremmo di loro.
    adesso secondo voi loro non farebbero lo stesso???????

    6). chi ci dice a noi che già gli alieni sono in mezzo a noi e magari comandano e sono a capo di grandi istituzioni e stanno facendo di tutto per aiutarci o viceversa?.

    7). la NASA afferma che tra il 2012 e il 2013 il sole arriverò al suo picco massimo di macchie solari, che avviene ogni 11 anni. chi c'è lo dice che succederà la stessa cosa del 1859.

    l'universo e così grande che se dovrei azzardare un paragone per capire: la Terra è (UN GRANELLO DI SABBIA) l'universo è (1 MILIARDO DI VOLTE IL DESERTO DEL SAHARA).


    una cosa è certa sembra che il genere umano vuole un qualche tipo di cambiamendo mondiale che sia di natura terrestre o extraterrestre.

    noi siamo ancora siamo quì. VEDREMO.

    RispondiElimina
  2. Ciao Jacktrigun,
    grazie per aver lasciato un commento in questo blog.

    Sono d'accordo con te su molti punti.
    Infatti penso anche io che noi cerchiamo forme di vita extraterrestre nel modo forse "sbagliato", in quanto, come tu hai detto, questi potrebbero avere forme diverse dalle nostre.
    Potrebbero essere microorganismi ad esempio, oppure essere esseri(scusa il gioco di parole) intelligenti ma con forme diverse dalle speci esistenti sulla terra.
    Potrebbero inoltre avere bisogno di altri elementi per vivere, sempre come tu hai fatto notare, per esempio fosforo o metano liquido.
    Quando dicevo è stata trovata acqua e, dove c'è acqua c'è vita..intendevo vita come noi la intendiamo.

    Per quel riguarda il tuo punto 3, sono domande che in molti si fanno ma che penso al momento sia difficile dare delle risposte, in quanto credo che la scienza, che ha bisogno di prove per accertare tutte le teorie(che a volte vengono smentite lo stesso), sia ancora poco evoluta e soprattutto noto che è poco aperta a vari tipi di ipotesi.
    Chissà, forse un giorno tra qualche secolo o forse qualche millennio riusciremo a scoprire se l'Universo ha o meno dei confini.
    Certo è che è difficile pensare che sia infinito ma anche che abbia dei confini. Anche oerchè..cosa si sarebbe poi oltre quei confini? Si andrebbe al manicomio visto che l'uomo non finisce mai di farsi domande.

    I punti 5 e 6 che hai proposto sono molto interessanti, cioè esitono, ma come sono? Dipende, secondo me, dallo sviluppo e dal tipo di società che si sono imposti, dal livello di teconologie e dal livello delle risorse che avrebbero sul loro pianeta.
    Dipenderebbe dal punto in cui la loro coscienza si è evoluta dal modo in cui vedono il prossimo e le civiltà che incontrano.
    Se per esempio hanno la nostra mentalità..di sicuro piano piano ci schiavizzano, prendono le nostre risorse e distruggono il nostro amato pianeta. Però a quel punto ci si potrebbe chiedere: perchè non l'hanno già fatto? Stanno studiando il modo per distruggerci? O semplicemente non ci hanno ancora trovato?
    Certo è che a volte chi sta a potere, i vari potenti della terra, politi e no..fanno cose di un altro mondo, inconcepibili a chi vuole avere una pacifica convivenza con gli altri.

    Per quel che riguarda i picchi solari, sono sicuro che ti riferisci a quelli del 1 settembre 1859, quando le macchie solari provocarno l'interruzione dei servizi telegrafici dell'epoca e si videro aurore boreali persino a Roma, ma anche nell emisfero sud del mondo.
    Beh, se tutto fosse vero, si fermerebbe il pianeta per un pò, il tutto potrebbe avvenire pochi minuti, come avvenne nel novembre 2003 quando una tempesta solare blocco i satelliti per circa 11 minuti, o forse potrebbe bloccare tutto per più tempo.
    Immaginiamo cosa accadrebbe: Tutto il sistema elettrico, informatico, satellitare bloccato, faremmo un balzo indietro lungo..almeno 2 o 3 secoli.
    Speriamo che si sbaglia chi sostiene questa ipotesi, speriamo che già si sta pensando a trovare un rimedio in un evenienza del genere.

    Certo è che l'essere umano dovrebbe iniziare a pensare più da specie, o da popolo che da singolo individuo.
    Penso che la terra la stiamo rovinando poco a poco e questo è un peccato, perchè è un pianeta straordinariamente stupendo. Lo so forse non si dice cosi ma è per far capire che non ci sono parole per descrivere la bellezza del nostro pianeta.

    Spero di rileggere spesso tuoi commenti in questo blog, in quanto hai dato interessanti spunti di riflessione su chi siamo e se siamo o meno soli nell'Universo
    Come avrai notato parliamo un pò..di tutto insieme in questo luogo virtuale.
    Ti aspetto
    Ciao

    RispondiElimina