martedì 6 dicembre 2016

IL SIGNIFICATO DELL'ALBERO DI NATALE


Ciao a tutti/e,
il Natale ne ha di simboli stupendi e come già detto nei post precedenti, nella maggioranza dei casi, non sono solo dei semplici addobbi, tutto o quasi ha un significato. Un contenuto affascinante che ci attira nella fantastica atmosfera della festa natalizia.

Un ornamento che nelle nostre case non manca mai e da un immagine bellissima ed emozionante alle piazze delle città è l'albero.
Molti sono convinti che l'albero di Natale è un immagine pagana. Non è affatto vero, infatti ha anche un significato cristiano. Per fare l'albero ci vuole il seme(come dice anche una vecchia e bella canzone), che muore sotto terra, dando vita ad un fusto meraviglioso. Quindi richiama anche la Resurrezione di Gesù.

Di solito, su di esso, ci montiamo anche le luci, che, di solito sono tutte belle colorate. Le troviamo non solo sull'albero, ma anche per strada, sui balconi, alle finestre e tutto è illuminato.
Anche le luci ci richiamano ad un qualcosa di più profondo del consumo dell'elettricità. Ci ricordano che Gesù è la Luce del mondo. E di conseguenza anche noi credenti, dobbiamo essere una lampada per il prossimo. Ognuno di noi è un piccolo barlume di speranza per gli altri ed insieme, facciamo festa rendendo unico il Natale, formando una calda atmosfera. Noi essendo piccoli raggi, possiamo rendere gioioso e festoso il mondo a Natale e anche dopo...se lo vogliamo!

Un altro addobbo bellissimo che appendiamo sui nostri alberi, è la pallina. Molto spesso, ne appendiamo tantissime. Ce ne sono colorate, dorate, rosse, con disegnini natalizi e sono stupende.
Ma che significato hanno? E' molto semplice, dove inizia una sfera? E dove finisce? Una palla non ha inizio e nemmeno una fine, come l'eternità. Le palline di Natale, ricordano l'eternità.
C'è anche una leggenda molto bella che vi racconterò!
C'era tra i pastori che portavano doni a Gesù bambino, uno che non possedeva nulla. Egli aveva un unico talento: era un giocoliere e pensò di offrire al Bambino la sua arte. Si mise a lanciare in aria le palline sempre più velocemente(come fanno i giocolieri), senza farle cadere. Le lanciava in alto con tutto il cuore, come mai aveva fatto e guardandolo, il piccolo Gesù sorrise. In ricordo dell'offerta del giocoliere, esistono le palline natalizie.

L''albero non è completo senza un altro simbolo: il dono. Questo non è altro che il ricordo che noi cristiani facciamo del dono che Gesù ci ha dato: il Suo Amore, la salvezza, il dono di Se.
In effetti, i regalini che noi ci scambiamo a Natale, non sono altro che l'impegno che ci prendiamo ad essere dono per gli altri.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento