mercoledì 5 agosto 2015

LA NOTTE DELLE STELLE CADENTI


Ciao a tutti/e,
da sempre, agosto è il mese più importante per i sognatori e gli astronom è infatti, il periodo delle stelle cadenti.
Questo fenomeno stupendo non è ammirabile soltanto in estate, ma anche durante tutto l'anno.
Certamente, le meteore che vediamo illuminare i nostri cieli a san Lorenzo(il 10 agosto), hanno un fascino diverso, un significato più intenso, se preso dal punto di vista di chi è un romantico sognatore.

Quanti si sono innamorati sotto un cielo stellato in estate? Tanti hanno trovato l'amore proprio il 10 di agosto! E quanti bei ricordi abbiamo? Falò, serenate, giochi estivi, bagni di mezzanotte e chi più ne ha più ne metta.
Sono molti coloro che cercano significati scientifici e religiosi. Numerose sono le storie che ci sono state utili per fare innamorare una bella donzella.
In fondo è quasi matematico: se si ammira una stella cadente insieme ad una persona speciale, poi...si resta sempre insieme! Forse sarà solo una scusa per rubare un bacio, ma è anche un modo, per dichiarare un amore ad una persona a cui teniamo particolarmente.
Poi ci sono i desideri, tutti sappiamo che quando cade una stellina, bisogna esprimerne uno che poi si realizza.
Certo che bisogna farlo! Noi non sappiamo in che posto dell'Universo cadrà la stella, se poi sbarca nel posto giusto e si avvera? Tutto può accadere per chi ci crede!

Le meteore che cadono ogni 10 agosto sono anche dette lacrime di san Lorenzo. Queste sono chiamate così, in quanto, una credenza popolare, indica nelle scie luminose di questa magica serata, le lacrime del famoso santo.
Si racconta infatti, che san Lorenzo, morì martire, arso vivo, dopo aver lasciato ai poveri tutti i beni della comunità. Poveri che considerava il vero tesoro della Chiesa.
Durante il martirio, Lorenzo pianse e le sue lacrime andarono in cielo e vagano li eternamente, scendendo sulla terra solo il giorno in cui mori, cioè il 10 agosto. Chiunque osservi una lacrima(stella) in cielo e ricorda il suo martirio, si vedrà avverato un desiderio.
Anche questo, potrebbe essere un altro motivo, per credere ai desideri associati alle stelle che cadono, formando scie luminose spettacolari.

Un qualcosa di romantico, di religioso, di affascinante, ma a tutto ciò, c'è anche una spiegazione scientifica.
Le stelle cadenti, infatti, non sono altro che sciami meteorici(meteoriti in pratica) che la terra incontra durante il suo moto orbitale intorno al sole.
In realtà, come già detto in precedenza, si possono ammirare stelle cadenti durante tutto l'anno(io stesso le vedo anche in pieno inverno).
In questo periodo, la terra, incrocia l'orbita della cometa Swift-Tuttle. La scia di questo corpo celeste, lascia dei pezzi di roccia, di ghiaccio o altri detriti che la terra incrocia sulla sua "strada". Questi, venendo a contatto con l'atmosfera terrestre, si fondono o bruciano, formando delle scie luminose che per l'appunto noi chiamiamo stelle cadenti.
Perché questo fenomeno avviene sempre il 10 agosto? Semplicemente perché il nostro pianeta attraversa questa porzione di spazio,  intorno a questa data(da fine luglio ad agosto inoltrato), e c'è il culmine intorno al 10 agosto, ma non è sempre cosi.
Infatti, per esempio, da qualche anno, il culmine di stelle che cadono si è spostato nelle notti del 12 e del 13, però, anche il 10 potremo pienamente ammirare il fenomeno.
Questo sciame di meteore, si chiama Perseidi, in quanto, apparentemente, sembra che questi meteoriti provengano dalla zona delle Perseidi, ma non è cosi. Infatti è solo un effetto ottico perché, come già detto, provengono dalla famosa cometa.
All'inizio del post ho accennato che questo fenomeno celeste è visibile in molti periodi dell'anno, ciò è possibile perché la terra, sulla propria "via" incrocia orbite di altre comete. E' possibile ammirare queste scie luminose anche ad aprile(sciame detto delle Lyridi), a novembre(sciame delle Leonidi), a dicembre(sciame delle Genidi).

Naturalmente, i posti migliori dove poter osservare meglio lo spettacolo stellare sono quelli dove c'è meno inquinamento e ci sono meno luci.
Di conseguenza, se ci mettiamo in riva al mare, in dolce compagnia, dovrebbero esserne visibili a centinaia nell'arco di tempo di qualche ora.
Un piccolo trucchetto potrebbe essere quello di stare al buio e di non accendere luci di telefonini, tablet o altre tecnologie, in quanto, l'occhio umano, per ambientarsi ha bisogno di una ventina di minuti. 
Infine, terminando da dove abbiamo iniziato e cioè dal lato romantico e sognatore della storia, le stelle si possono anche dedicare, ad un innamorata/o, ad un amico/a, ad una persona cara.
Sicuramente donare una stella ad una donna è un gesto meraviglioso, unico, forse, al pari di un gioiello.
L'importante è restare li, per un pò con la testa alzata, a curiosare su cosa accade nei nostri cieli. Purtroppo, non tutti son capaci di restare ad ammirare lo straordinario spettacolo che può offrire il firmamento e di mettersi a sognare come si faceva da bambini.
In fondo abbiamo qualche giorno per organizzarci e le sere del picco sono più di una.

Fatemi sapere quante stelle avete ammirato e se volete, i desideri che avete espresso e...speriamo che per tutti si avverino.
Indipendentemente da tutto, vi garantisco che sarà uno spettacolo meraviglioso, un firmamento da incorniciare, una serata da ricordare.
A presto e buone stelle cadenti a tutti/e.

Nessun commento:

Posta un commento