venerdì 12 agosto 2016

TI PIACE VINCERE FACILE?



Ciao a tutti/e,
dal titolo del post, si potrebbe pensare che mi sono fatto prendere dalla febbre del gioco, che magari sto organizzando un contest o un concorso a premi. Purtroppo, non sono ancora attrezzato per farlo, però, ci penserò in futuro se il mio blog crescerà.
Non è nemmeno scritto a caso il titolo, infatti, ho notato che in tv, sono aumentate le pubblicità che riguardano il gioco e più o meno hanno tutti lo stesso slogan: ti piace vincere facile? Magari! Rispondiamo.
Analizzando le pubblicità, ho notato anche un altra cosa: tutto ha il profumo dell'imbroglio psicologico. Mi spiego, verso la fine degli spot escono delle scritturine piccolissime o la vocina che descrive la reclame ed entrambe ci dicono: "il gioco è vietato ai minorenni" e "il gioco può portare dipendenza".
Ma come! Dico: vincere facile porta dipendenza?
Se vinci cosi semplicemente giocando, ti arricchisci o almeno risolvi un pò di problemini economici che, di questi tempi ci sono, eccome. Mah!

Ho deciso allora di indagare, e sono andato sul sito della AAMS che sarebbe, anzi, è l'agenzia delle dogane e dei monopoli. Quindi è un sito ufficiale dello stato ed è consultabile da tutti. Ci sono le probabilità di vincita di tutti i giochi che esistono in Italia.
Naturalmente, ho preso in questione solo i giochi che ci sono nelle pubblicità, intendo quelli più famosi e cioè il lotto, 10 elotto ed il superenalotto con e senza il superstar.

Iniziamo dal lotto, premetto, che fino ad una quindicina di anni fa circa, al lotto si poteva giocare solo ed esclusivamente il sabato. All'epoca, evidentemente, si giocava un pò più responsabile(anche questo dice lo spot). La maggior parte delle persone, giocano di solito un ambo o un terno, credendo di vincere con assoluta semplicità...di tanto in tanto.
Riporto le probabilità se giochiamo solo un euro.
Le possibilità di prendere un bell'ambo secco sono di 1 su 400. Se puntiamo su un terno(sempre secco cioè 3 numeri su una determinata ruota) le possibilità sono di 1 a 11.748, in pratica una volta giocati li teniamo in tasca i 4.500 euro! Che poi sono anche da tassare quando si va a ritirare la vincita. Certo, perchè la vincita, va persino tassata!
Se invece, vogliamo vincere qualcosa in più, puntiamo sulla quaterna, e le possibilità di beccarne una, sempre secca, sono di 1 a 511.038. E che ci vuole!?
Perchè accontentarsi di cosi poco se possiamo vincere di più? Allora puntiamo sulla quintina con 1 probabilità su 43.949.268, cioè è più facile che ora io indovini tutti i nomi di coloro che mi stanno leggendo pur non avendoli mai visti!

Passiamo però al 10elotto che è tanto pubblicizzato, qui le cose per le vincite migliorano, però, ci si sente presi in giro. Do le probabilità giocando 10 numeri. Faccio questo esempio, perchè con i 10 numeri, si vince persino se si fa 0 che è difficile quasi come fare 10 punti. Con 0 punti, c'è ben 1 possibilità su 14 di vincere, solo che la vincita puntando 1 euro è di...2 euro.
Se però arriviamo a centrare un bel 5 si vincono 5 euro, solo che abbiamo ben 1 probabilità su 30 di vincere quindi, pochini sia gli euro che le possibilità di vincere.
Con un 6 c'è 1 possibilità su 160 di riuscire a centrarlo(con 20 euro soltanto di vincita).
Per beccare un 7, ce n'e 1 su 1.348.
Con un 8 avete ben 1 possibilità su 18.804.
Un 9 una su 486.565.
Però ammettiamolo, tutti desideriamo un bel 10 su 10 che paga un milione di euro(sempre puntandone uno). In questo caso, ci sono tantissime possibilità(detto in modo ironico naturalmente) e cioè 1 su 30.963.246, persino più difficile di essere assunti come direttori della banca d'Italia.

Il gran finale invece lo dedichiamo al superenalotto, il gioco re di tutti i giochi, il sogno proibito degli italiani, si proprio lui, quello che rovina tante famiglie quando il jackpot sale alle stelle. Taglio corto sul superstar che è il numeretto da indovinare con i numeri del gioco in questione, per un 6 con super star avete una possibilità su 56.035.316.700! Una pizzennacchera vincere!
Andiamo con ordine, al superenalotto senza superstar, potete vincere anche con soli 3 punti, certamente prenderete una sciocchezzuola(15 euro all'incirca) però, avete ben 1 possibilità su 327 di vincere.
Per un 4 c'è 1 possibilità su 11.907, mica tante, non pensate anche voi?!?
Poi consoliamoci, perchè per centrare un 5, c'è 1 possibilità su 1.250.230, che fatica solo scriverlo! Un 5 più 1 ha ben 1 possibilità su 103.769.105, mi ci vuole un post solo per questo numero(a lettere per esteso). Ma tenetevi forte un 6 ha...solo...una possibilità su 606.614.630 e diverrete facilmente milionari! Approposito esiste sto numero?
Naturalmente si, però, una battuta ci vuole.

Ho escluso i vari gratta e vinci che, chissà quali metodologie hanno per vincere. Anche perché, di vincitori ce ne sono stati pochissimi e massimo qualche centinaio di euro. Ripeto, cosa più unica che rara.
Ho tralasciato le scommesse sportive e altri giochi e lotterie per vari motivi. Spero comunque di aver reso l'idea.
Mi chiedo: come può essere possibile che i monopoli dello stato mandino in onda degli spot di questo tipo?!? Cioè dici: vinci facile, quasi sicuramente(il quasi di solito mi spaventa), e poi non inserisci le probabilità di vittoria? Se affermi che vinci, non puoi suggerire di giocare responsabile, quasi sottovoce e in modo velocissimo(notatelo quando li mandano in onda), che ti porta dipendenza. Anche perchè questa dipendenza rovina chi gioca e chi gli sta intorno. Naturalmente, non c'è nulla di sbagliato a giocarsi un euro a settimana, però, se fai passare il messaggio che giocando vinci, le persone non punteranno più un euro ma molto di più. Lo spot, non dico che è ingannevole però, poco ci manca!

Spero di aver reso l'idea e mi permetto consigliare a tutti di pensare sempre e solo con la propria testa, di riflettere quando ci propongono delle cose, sia in tv e sia se ci capita nella vita di tutti i giorni.
Suggerisco prima di andare a giocare, di documentarsi per bene, poi di scegliere responsabilmente e di cambiare canale quando ci propongono questo tipo di spot.
Quando passate nei punti gioco, rivolgete il pensiero ai vostri figli, alle vostre famiglie e ricordate, che i soldini che state buttando quasi sicuramente(qui il quasi se volete potete anche eliminarlo), ve li siete guadagnati con il sudore della fronte. I sacrifici che fate ve li dovete godere intensamente con le persone che amate e non darli a chi sa chi.
Voi cosa ne pensate di questo post e di ciò che ho scritto? Fatemi sapere la vostra opinione, vi aspetto.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento