martedì 15 settembre 2015

IN 700 PER UN POSTO DI LAVORO ED ASSUMONO UN GATTO


Ciao a tutti/e,
purtroppo, la crisi economica ha un pò colpito tutti i paesi occidentali, anche quelli che si trovano nell'est Europa.
So come voi che si tratta di un argomento serio, poiché, questo problema, colpisce i cittadini di mezzo mondo(l'altra metà erano già poveri prima, ma in compenso i ricchi sono stati sempre pochissimi). Oggi però ci ridiamo su, ma solo un pò, tanto ne siamo coinvolti tutti e farci 4 risate può far bene.

Già, perché a Bucarest, in Romania, qualche settimana fa è stato indetto un concorso per un posto di lavoro di prestigio, in un azienda che vende gadget on line. Un posto ambito per molti cittadini rumeni. Pensate, si sono presentati ben 700 candidati super agguerriti. Laureati con corsi di specializzazione, super esperti in marketing, tutta gente in gamba.
Hanno sostenuto le loro prove d'esame, i colloqui ed...è stato assunto quello più sfavorito: Bossy.

Un nome che è tutto un programma, Bossy deriva da boss, forse...un nome un programma? Niente affatto! Bossy è il nome di un gatto. Si, avete capito benissimo hanno assunto un gatto, un blue scottish fold. Il micio guadagnerà 151 euro al mese, oltre a scatolette di mangime. Sembrano pochini ma in Romania quella cifra è buona per vivere dignitosamente.
Il suo compito sarà quello di posare in giacca e cravatta come un vero manager e farsi fare foto dietro alla scrivania, in limusine, posare con belle segretarie e in tutte le pose di un vero boss di una grande azienda.

Naturalmente i candidati umani si sono sentiti presi in giro dalla trovata pubblicitaria dell'azienda. Gli ideatori della trovata hanno dichiarato che è stata una provocazione oltre che una trovata pubblicitaria di scarso gusto(anche secondo il mio parere).
Quindi per i poveri 700 che sono stati esclusi, nulla da fare. Forse, l'unica cosa da fare è appellarsi all'età del gattino che ha solo 9 mesi, ma si sa, per i gatti, gli anni sono più di quelli umani, di conseguenza ha vinto lui, il posto è suo!
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento