mercoledì 30 marzo 2016

SCRUBBA, LA LAVATRICE PIU' PICCOLA E VELOCE DEL MONDO


Ciao a tutti/e,
viaggiare è bello! Tutti dovrebbero avere diritto ad un bel viaggetto per staccare la spina, almeno una volta all'anno.
C'è chi va in albergo ma, anche chi preferisce il campeggio o, anche vacanze più avventurose.
Di certo, per chi va in tenda, uno dei problemi più pesanti è quello di fare il bucato.
Dove li lavi i panni sporchi?

Uno di questi avventurieri è Ash Newland ed ha avuto un idea brillante per ovviare al problema. In pratica ha inventato Scrubba, la lavatrice più piccola e veloce del mondo.
Ash è uno scalatore e salendo sul Kilimangiaro ha capito che, per scalare una montagna, bisogna avere con se meno cose possibili. Di conseguenza solo le più importanti. Inoltre ha notato che, la prima cosa su cui risparmiare, sono i vestiti. Già, ma mica si può stare con gli stessi vestiti per settimane?
Da li l'idea di Scrubba. Questa non è altro che una sacca che pesa solo 180 grammi.
Si inseriscono i vestiti all'interno della borsa con acqua e detersivo. Poi la si strofina a terra o su una tavola e la si scuote un pò. Riposa per 2 o 3 minuti ed infine la si svuota e riempie di nuovo con acqua corrente. Infine, basta scuoterla un pò, fare uscire l'acqua e stendere il bucato.
Tutta l'operazione dovrebbe durare non più di 5 minuti.

Naturalmente, non si possono inserire troppi vestiti ma, un cambio d'abito, c'entra di sicuro.
Questa sacca la si può portare tranquillamente in tasca. Non è una vera lavatrice ma è molto utile se la si porta in viaggio. Non dovrebbe costare troppo ed è molto facile da utilizzare. Inoltre non necessita di corrente elettrica.
L'ideale per chi va fuori in campeggio e non ama portarsi dietro troppe cose. Se poi volete scalare una montagna anche voi, prima della sacca per lavare i panni ci vuole un buon allenamento.
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento